Sala Bolognese...un po' di storia

creato da Umberto Zambelli ultima modifica 04/04/2017 17:03

 

Una terra tra due fiumi

 

Il territorio del Comune di Sala Bolognese si colloca nella pianura bolognese, tra gli attuali corsi del torrente Samoggia (ad ovest), poco a valle della confluenza col Lavino, e del fiume Reno (ad est).L’area in questione si trova a cavallo tra due zone a diverso livello di copertura alluvionale e buona parte del suo territorio è coperto da coltri di spessore probabilmente maggiore di un metro.

 

Bibliografia.

  • Sala Bolognese. Castrum Sale, di Pierangelo Pancaldi in Rocche, borghi e castelli di Terred’acqua : nascita, sviluppo e vicende storiche dei comuni della pianura occidentalebolognese: San Giovanni in Persiceto, Anzola dell’Emilia, Calderara di Reno, Crevalcore,Sant’Agata Bolognese, Sala Bolognese, a cura di Floriano Covoni, Marefosca 2006.
  • Alessandra Tugnoli Aprile, Il patrimonio e il lignaggio. Attività finanziarie, impegnopolitico e memoria familiare di un nobile dottore bolognese alla fine del XV secolo, EditriceCompositori 1996.
  • Alessandra Tugnoli Aprile, I libri di famiglia dei da Sala, Centro italiano di Studi sull’altomedioevo, Spoleto 1997.
  • Oltre Padusa, nel tempo, Rita Farneti Poli; Sala, paese di terra e di acque, SimonaZanichelli, Cassa Rurale ed Artigiana di Sala Bolognese, 1987.