Funzioni

creato da grazia.lucisano — ultima modifica 24/03/2017 12:52

La Ragioneria svolge attività di predisposizione e redazione del bilancio di previsione, del piano esecutivo di gestione (parte contabile) e del rendiconto della gestione dell’esercizio precedente (Conto del bilancio, Conto del patrimonio e Conto economico).

L’Ufficio predispone proposte di delibere per variazioni di bilancio, prelevamenti dal fondo di riserva, variazioni al Piano esecutivo di gestione, verifica degli equilibri e assestamenti di bilancio.

Si occupa della compilazione del certificato al bilancio e al rendiconto di gestione da trasmettere nei termini di legge alle autorità competenti; della registrazione contabile degli atti d’impegno di spesa e di accertamento d’entrata assunti dai Direttori di Settore.

Nel dettaglio:

  1. Esegue i pagamenti e le riscossioni dell’Ente, intrattenendo all’occorrenza rapporti con i creditori e i debitori e curando tutti i rapporti con la Tesoreria dell’Ente.
  2. Tenuta delle scritture contabili ai fini IVA per i servizi rilevanti e adempimenti mensili e trimestrali conseguenti (liquidazioni e versamenti).
  3. Predisposizione e compilazione del modello fiscale denominato “Unico” (dichiarazione annuale IVA e IRAP).
  4. Esecuzione con cadenza mensile dei versamenti delle ritenute IRPEF (statale, regionale e comunale), INPS ed IRAP su diversi servizi e con cadenza annuale trasmissione, in qualità di sostituto d’imposta, delle certificazioni ai soggetti interessati.
  5. Gestione delle pratiche istruttorie relative all’assunzione di mutui passivi con la Cassa DD.PP. e con altri Istituti di Credito. Liquidazione delle rate in ammortamento dei mutui passivi per la quota capitale ed interessi assunti negli anni precedenti per il finanziamento di spese di investimento sui diversi servizi.
  6. Collaborazione con l’Organo di revisione affinché possa svolgere le proprie funzioni all’interno dell’Ente.
  7. Monitoraggio costante dei flussi finanziari di competenza e di cassa per verificare il rispetto del Patto di stabilità.
  8. Aggiornamento della modulistica contabile nel rispetto delle novità legislative.
  9. Compilazione dei rendiconti delle elezioni politiche, amministrative (regionali, provinciali e comunali) e dei referendum da trasmettere alla Prefettura ed alle amministrazioni pubbliche competenti.
  10. Gestione contabile delle opere pubbliche e delle altre spese di investimento sia per la competenza che per la gestione dei residui e consulenza sulle possibili fonti di finanziamento delle opere pubbliche stesse.
  11. Gestione rapporti finanziari con ACER per gli alloggi IACP, di proprietà del Comune, che sono stati dati in gestione all’ACER stessa.
  12. Gestione rapporti finanziari con l'Unione Terred'Acqua per la gestione dei servizi trasferiti.
  13. Gestione rapporti finanziari con le società partecipate.

 

L'Economato procede alle spese minute a carattere trasversale relative al funzionamento dei diversi servizi comunali; al rimborso delle spese vive sostenute dal personale dipendente in caso di missioni; alla gestione della cassa economale; alla rendicontazione annua dei diritti riscossi dai diversi riscuotitori speciali come da regolamento economale.

Nel dettaglio:

  1. Acquisto di diverse marche e carte bollate ad uso dei diversi uffici.
  2. Anticipazioni economali ai diversi uffici
  3. Riparto e versamento dei diritti di segreteria, introitati dai diversi servizi dell’Ente.
  4. Rinnovo degli abbonamenti.
  5. Acquisto di cancelleria, stampati, manifesti e diverso materiale tipografico per il funzionamento degli uffici comunali attraverso la consultazione del portale CONSIP-MEPA o INTERCENT-ER.
  6. Acquisto di beni e servizi di diversa tipologia necessarie all’esigenze dell’ente attraverso la consultazione del portale CONSIP-MEPA o INTERCENT-ER.
  7. Acquisto materiale di materiale cartaceo , di plastica e pulizia per le esigenze degli asilo nido comunali.
  8. Acquisto materiale di materiale cartaceo , di plastica e pulizia per le esigenze del servizio refezione per le scuole statali del territorio.
  9. Gestione cassa economale.
  10. Liquidazione delle fatture relative alle utenze telefoniche degli edifici pubblici o in uso dalla pubblica amministrazione.
  11. Controlli periodici sui consumi intervenendo per eliminare gli sprechi.
  12. Gestione di utenze telefoniche; massa vestiario personale; manutenzione autovetture, automezzi; acquisto e manutenzione arredamenti.
  13. Richiesta di rimborso all’Unione Terre d’Acqua spese di presidio per i servizi in Unione.
  14. Richiesta contributi per il consumo dei prodotti lattiero caseari nelle mense scolastiche all’AGREA.
  15. Rendicontazione spese elettorale e richiesta rimborso.