"Liberiamo aria"

creato da Benedetta Ventura ultima modifica 05/10/2017 15:37
Dal 1 ottobre al 31 marzo 2018 tornano le limitazioni alla circolazione previste dal Piano aria integrato regionale, che sono in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 e nelle domeniche ecologiche a Calderara, Bologna, Imola e altri 9 Comuni dell’agglomerato (Argelato, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo, Ozzano, Pianoro, San Lazzaro di Savena, e Zola Predosa).

Dal 1 ottobre 2017 al 31 marzo 2018, dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche (la prima domenica del mese) potranno circolare tutti i veicoli elettrici, ibridi, a metano e GPL, o con almeno 3 persone a bordo (car pooling), i veicoli a benzina EURO 2 e successivi e i diesel EURO 4 e successivi, motocicli e ciclomotori EURO 1 e successivi.
In caso di superamento del valore limite giornaliero del PM10 per 4 giorni continuativi, si applicherà la limitazione della circolazione anche alla domenica successiva allo sforamento e le limitazioni interesseranno anche tutti i veicoli diesel EURO 4.
Questo primo livello di allerta prevede, fra l’altro, la riduzione della temperatura negli ambienti riscaldati a massimo 19° C nelle case e 17° per le attività industriali e artigianali, divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli, divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiori a 3 stelle, il potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani.

Se poi gli sforamenti si dovessero protrarre per oltre 10 giorni scatterà il secondo livello di allerta che prevede, in aggiunta alle misure del primo livello, il divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle.

È online il sito internet dedicato con la mappa interattiva del territorio metropolitano interessato alle limitazioni e tutte le informazioni utili per i cittadini (percorsi consentiti, parcheggi, fermate SFM, ecc.).