Nuovo servizio Pic metropolitano: Prestito Intersistemico Circolante

creato da Benedetta Ventura ultima modifica 10/11/2017 14:14
È possibile richiedere gratuitamente la consegna presso la propria biblioteca di riferimento di uno o più testi posseduti da una qualsiasi delle altre biblioteche. Anche le biblioteche dei comuni dell'Unione "Terred'acqua" partecipano al servizio.

Il Prestito Intersistemico Circolante si basa su un’idea molto semplice: far viaggiare, fra le biblioteche, i libri e non i lettori. Se il titolo cercato non è posseduto dalla biblioteca di riferimento (o è già in prestito), ma è disponibile in una delle altre biblioteche del circuito, il lettore può richiederlo direttamente dalla sua biblioteca. Dopo qualche giorno sarà il libro a raggiungere, gratuitamente, il lettore nella sua biblioteca preferita, alla quale il lettore lo restituirà alla scadenza del prestito.

Ogni settimana un furgone raccoglie i libri da tutte le biblioteche prestanti e li consegna il giorno successivo alle biblioteche dalle quali sono partite le richieste. Grazie a un finanziamento straordinario dell’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, il PIC, già attivo dal 2014 tra le biblioteche di Bologna, si estende ora alle principali biblioteche del territorio bolognese, raggiungendone almeno una per ogni distretto culturale per un totale di 75 biblioteche (48 del territorio e 27 dell’Università).

Vantaggi per i lettori: con questo servizio anche l’utente della biblioteca più piccola e remota ha a disposizione, con un’attesa di pochi giorni, l’intero patrimonio di tutte le biblioteche partecipanti.
Gli utenti risparmiano tempo e denaro e non devono recarsi personalmente in altre biblioteche.

Vantaggi per le biblioteche: Prestito Intersistemico Circolante permette anche una gestione più razionale degli acquisti. Le biblioteche possono evitare di acquistare più copie di alcuni titoli molto richiesti, potendo contare anche sul patrimonio delle altre biblioteche.

Vantaggi per l’ambiente: minori spostamenti per gli utenti comportano un vantaggio per la circolazione e l’ambiente.

Consulta l'elenco delle biblioteche aderenti sul sito della Città Metropolitana