Progetto Plastica per la salute

creato da Arianna Piazzi ultima modifica 10/09/2020 12:35
L’Unione europea ha approvato la direttiva che mette al bando la plastica usa e getta e che vieta, a partire dal 2021. È in questa cornice che si sviluppa “Plastica per la Salute”, un progetto a cura dell'Ufficio di Piano dell'Unione Terre d’Acqua, che coinvolge i sei Comuni dell'Unione nella definizione di un “Piano Plastic Free” condiviso e partecipato.

Con l’arrivo dell’Autunno si entrerà nel vivo del percorso: in ciascun Comune saranno messe in atto azioni pilota volte a sensibilizzare la cittadinanza verso comportamenti più virtuosi e sostenibili. Inoltre, per riprendere le fila e avere una maggiore conoscenza del contesto, per tutto il mese di settembre sarà possibile compilare sul sito dell’Unione un sondaggio per verificare la sensibilità dei cittadini rispetto al tema del consumo della plastica monouso.

Per conoscere i prossimi appuntamenti e per compilare il questionario basta collegarsi alla pagina dedicata sul sito dell'Unione.

 

Il progetto, finanziato dal Bando Partecipazione 2019, nasce in partnership con l’Azienda USL di Bologna, ASP Seneca, Geovest srl e Matilde Ristorazione spa ed è facilitato dall’Università Verde di Bologna APS/Centro Antartide.