Solidarietà e aiuti per i territori colpiti dal sisma

creato da Benedetta Ventura ultima modifica 25/08/2016 10:44
Piano di azione per l'organizzazione dei mezzi e degli aiuti in coordinamento con la Protezione Civile

L'Amministrazione Comunale, grazie alla stretta collaborazione con l'Associazione di Protezione Civile di Sala Bolognese, è allertata da questa mattina al fine di contribuire ad assicurare il massimo sostegno alle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma.

Su indicazione del coordinamento provinciale di Protezione Civile si stanno organizzando il gruppo ed i mezzi che verranno inviati in aiuto delle zone interessate.

Non appena saranno resi noti i fabbisogni dei cittadini delle Regioni coinvolte, l'Amministrazione, in collaborazione la stessa Associazione di Protezione Civile, darà pronta comunicazione sulle modalità di raccolta di beni di prima necessità richiesti.

La Regione Emilia-Romagna ha aperto un conto corrente unico regionale per la raccolta di fondi che saranno destinati alle esigenze delle popolazione e dei territori colpiti. Conto corrente intestato a Agenzia Protezione Civile Emilia-Romagna: IBAN IT69G0200802435000104428964 - Causale: Emilia-Romagna per sisma Centro Italia.

Il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale ha anche attivato un numero unico per gli sms solidali: 45500.

Intanto l’Agenzia di Protezione civile – in stretta collaborazione con l’Anci regionale - sta raccogliendo le disponibilità di tecnici comunali, polizie locali, responsabili di protezione civile e volontari dei gruppi comunali del territorio emiliano-romagnolo per mettere in campo competenza in caso di richiesta di aiuti. Professionalità che verranno utilizzate in base alle richieste ed esigenze specifiche segnalate dalla Protezione civile nazionale. Alla Protezione civile è stata anche comunicata la disponibilità ad accogliere, se richiesto, sfollati presso le strutture alberghiere dell’Emilia-Romagna.

Tutta la Comunità di Sala Bolognese esprime il proprio cordoglio per le vittime del terremoto e la propria solidarietà a tutte le popolazioni colpite.

Per maggiori informazioni: http://goo.gl/tjb7N4