Bonus Centri Estivi 2020

creato da Chiara Montorsi ultima modifica 03/07/2020 12:58
Per ricevere un contributo economico a sostegno dell'iscrizione di bambini e ragazzi ai Centri Estivi, è possibile presentare domanda all'INPS come previsto dal "Decreto Rilancio"(D.Lgs 34/2020) e al Comune di residenza

BONUS CENTRI ESTIVI – PROGETTO CONCILIAZIONE VITA - LAVORO ANNO 2020

 

La Giunta regionale ha confermato lo stanziamento di 6 milioni di euro, provenienti dal Fondo sociale europeo, per finanziare il progetto di conciliazione dei tempi lavoro-famigliaSi tratta di un intervento che prevede un sostegno economico alle famiglie con figli nati dal 2007 al 2017 (dai 3 ai 13 anni) che usufruiscono dei Centri estivi aderenti al progetto. Il contributo può essere richiesto da famiglie con attestazione Isee 2020 o, in alternativa per chi non ne fosse in possesso, quella 2019, entro i 28 mila euro.

Il contributo che verrà erogato concorre alla copertura della rata di frequenza settimanale del servizio estivo, nel limite di 84 euro a settimana, per un massimo di 4 settimane, (o una durata maggiore nel caso in cui il costo settimanale della retta sia inferiore a 84 euro), oppure per un massimo di euro 112 alla settimana in caso di un numero di settimane da tre a una, fino al raggiungimento dell’importo massimo di euro 336 per figlio.

Possono chiedere il bonus le famiglie nelle quali i genitori lavorino, oppure quelle ove i genitori siano in cassa integrazione, mobilità, o un genitore sia impegnato in compiti di cura, o, ancora, un genitore sia disoccupato purché partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio (strumento utilizzato dai centri per l'impiego per formalizzare un accordo con disoccupati ed occupati sul progetto per l'inserimento lavorativo o la partecipazione ad un percorso formativo).

Per maggiori informazioni, consultare l'informativa a riguardo

La DOMANDA va presentata al proprio comune di residenza dal 6 luglio al 31 Agosto 2020, all'indirizzo PEC del Comune (con invio anche da mail ordinaria) oppure a mano previo indispensabile appuntamento con il Servizio Scuola chiamando il numero 051 68 22 534, utilizzando esclusivamente la domanda che troverete disponibile al seguente link del sito dell'Unione Terre d'Acqua. Si raccomanda l'attenta lettura del bando.

Indirizzo PEC del comune di Sala Bolognese: comune.salabolognese@cert.provincia.bo.it

Qui l'elenco distrettuale dei gestori di Centri Estivi che aderiscono al progetto Conciliazione Regionale sul Territorio dell'Unione Terre d'Acqua per l'anno 2020.

BONUS CENTRI ESTIVI - INPS

Per il Bonus Centri estivi è necessario allegare l’iscrizione, indicando anche i periodi di iscrizione del minore al centro (minimo una settimana). Il bonus spetta per i periodi fino al 31 luglio 2020. Dovrà essere indicata la spesa sostenuta o da sostenere. Nella procedura dovranno essere indicati la ragione socialela partita iva (o il codice fiscale) nonché il tipo di struttura. Per il Comune di Sala Bolognese:

codice fiscale 80014630372

centri e attività diurne: codice L.

Per maggiori informazioni, consultare il messaggio Inps n. 2350 del 5/6/20


COESISTENZA DELLE DUE MISURE


La DGR della Rer n. 568/2020 riporta che al fine di consentire il più ampio accesso alle famiglie, si prevede che le stesse potranno accedere al contributo regionale anche nel caso in cui beneficino, per il medesimo servizio, di contributi erogati da altri soggetti pubblici e/o privati nonché di specifiche agevolazioni previste dall’ente locale fino al tetto massimo della spesa effettiva settimanale. La somma dei contributi per lo stesso servizio non deve essere superiore al costo totale di iscrizione.