Scarichi residenziali: 1b. Acque reflue domestiche. Recapito finale non in fognatura

Modalità di richiesta
La richiesta di autorizzazione o di rinnovo allo scarico di acque reflue domestiche non recapitate in pubblica fognatura va presentata utilizzando il modulo allegato alla presente scheda e disponibile anche presso:

La richiesta va presentata in uno dei seguenti modi:

  • consegnandola direttamente allo Sportello polifunzionale del Comune negli orari di apertura;

  • per posta a mezzo raccomandata A.R. indirizzandola a Comune di Sala Bolognese - Piazza Marconi n. 1, 40010 Sala Bolognese.

 

Requisiti del richiedente
Essere Amministratore o proprietario dell'insediamento.

Documentazione da presentare via PEC

  • per il rilascio dell'autorizzazione allo scarico delle acque reflue domestiche:

  1. modulo di richiesta

  2. planimetria della rete fognaria 1:100 o 1:200 indicante la rete fognaria delle acque bianche, la rete delle acque nere, i sistemi di depurazione adottati (fossa Imhoff, pozzetto degrassatore, ossidazione totale ecc...)e i pozzetti di raccordo, di ispezione e campionamento; in planimetria dovrà inoltre essere indicata l’area destinata allo stoccaggio dei rifiuti speciali pericolosi eventualmente prodotti (al fine di verificare l’eventuale incompatibilità tra stoccaggio dei rifiuti e rete fognaria). Ogni copia della planimetria deve essere firmata da tecnico abilitato; iscritto ad Ordine, Albo o Collegio professionale competente per materia;

  3. planimetria catastale insediamento (scala 1:2000), indicante il punto di immissione dello scarico sul suolo o nel reticolo idrografico superficiale

  4. relazione tecnico-descrittiva dell’attività e dei cicli tecnologici, con elenco delle materie prime;

  5. relazione tecnica, planimetria e sezione dell’impianto di depurazione o del sistema di depurazione adottato in relazione alla natura litologica del terreno e alla presenza di falde acquifere

  6. sistemi adottati per lo smaltimento fanghi

  7. relazione geologica/geotecnica riportante la natura del terreno e la quota di falda; (esclusivamente in caso di subirrigazione);

  8. scheda di rilevamento di scarico di acque reflue domestiche debitamente compilata (allegato 1)

  9. concessione /nulla osta dell’Ente Gestore del corpo idrico ricettore;

  10. modulo debitamente compilato di impegno al pagamento degli oneri di rilascio del parere.

 

  • per il rinnovo dell'autorizzazione allo scarico delle acque reflue domestiche:

  1. modulo di richiesta;

  2. dichiarazione del titolare dello scarico di corrispondenza degli impianti fognari e degli impianti di trattamento delle acque di scarico a quanto indicato in sede di rilascio dell’autorizzazione;

  3. copia dell’autorizzazione di cui si chiede il rinnovo.

 

Durata autorizzazione
L'autorizzazione allo scarico ha validità quadriennale.

Per gli scarichi di acque reflue domestiche con recapito diverso dalla rete fognaria, derivanti da edifici adibiti esclusivamente ad abitazione di consistenza mono o bifamiliare ed autorizzati ai sensi del decreto, nei casi in cui non intervengano modifiche agli edifici / insediamenti tali da determinare variazione alle caratteristiche quali - quantitative dello scarico oggetto dell'autorizzazioneè prevista la forma del rinnovo tacito dell'autorizzazione allo scarico.

Costi a carico del cittadino e modalità di pagamento

  • 1 marca da bollo da 16,00 euro da apporre sulla domanda

  • 1 marca da bollo da 16,00 euro da apporre sull'autorizzazione;

  • eventuali oneri di istruttoria (da quantificare dall'ARPA) per parere ARPA;

  • ricevuta di versamento diritti di segreteria pari a € 100,00 (ai sensi della Deliberazione di Giunta Comunale n. 18 del 24.02.2011. mediante:

  1. versamento sul C.C n. 13103403 intestato a "Comune di Sala Bolognese - Servizio Tesoreria";

  2. Bonifico bancario al conto intestato a: Comune di Sala Bolognese Servizio - Tesoreria
    Banca: EMIL BANCA Credito Cooperativo Società Cooperativa
    Codice IBAN: IT 98 N 07072 02404 000000438364

Modulistica da scaricare

Documentazione